Post

Parliamo di Dante | Porozmawiamy o Dante

Immagine
Il 31 maggio 2022 r. alle ore 19:00, in occasione della Giornata della Dante, il Comitato della Società Dante Alighieri di Varsavia ha l'onore di invitarVi nella suggestiva cornice della Kamienica Bornbachowska in Rynek Starego Miasta 2 alla serata letteraria con la partecipazione degli illustri filologi Jarosław Mikołajewski -autore della più nuova traduzione della Divina Commedia- e Piotr Salwa -professore ordinario di filologia italiana, membro dell'Accademia Polacca delle Scienze e direttore emerito dell'Istituto Romano della stessa Accademia- con una straordinaria Lectura Dantis della famosa attrice polacco-italiana Karolina Dafne Porcari. Letture e interventi saranno intervallati da alcuni brevi brani musicali d’epoca interpretati dalle musiciste Karolina Janus e Yulka Tsaryk con il flauto digitale re.corder. Gli illustri ospiti saranno moderati dal professor Stefano Redaelli, docente di italianistica presso la facoltà Artes Liberales dell'Università di Varsav

Scipione Piattoli: ideatore della Costituzione del 3 maggio

Immagine
Oggi in Polonia ricorre la Festa Nazionale del 3 maggio, in occasione del 231° anniversario dell'adozione della prima Costituzione Europea, seconda nel mondo solo a quella degli Stati Uniti. Per noi Italiani un occasione per ricordare la figura dell'Abate Scipione Piattoli (Firenze, 1749-Altenburg, 1809), erudita fiorentino, segretario del re polacco Stanisław II August. L'Italiano Scipione Piattoli arrivato in Polonia quando aveva 36 anni, oltre ad occuparsi dell'attività didattica, si fece notare per essere un acuto osservatore della scena politica polacca in relazione alla situazione geopolitica europea e mondiale (intratteneva rapporti fra gli altri con Goethe, Jefferson, La Fayette, de Condorcet). Simpatizzante della monarchia costituzionale, costituì il Congresso Patriottico, come partito politico prefiggentesi di rafforzare la posizione della Polonia nei confronti della Prussia, ritenuta un nemico naturale da neutralizzare attravere accordi politici ed econom

Firmato il protocollo di intesa con la Casa della Cultura della Città Antica

Immagine
Il presidente del Comitato della Società Dante Alighieri a Varsavia Carlo Paolicelli ha siglato un dichiarazione di cooperazione con la Casa della Cultura della Città Vecchia, rappresentata dal direttore Marcin Jasiński con la vicedirettrice Katarzyna Moskalewicz. La Casa della Cultura della Città Vecchia è un'istituzione culturale della Città Capitale di profilo artistico e letterario, ricca di tradizioni storiche nella formazione dello spirito di libertà degli abitanti Varsavia. Sulla base di questo accordo saranno organizzati progetti culturali ed educativi congiunti che facciano riferimento al dialogo e all'eredità delle relazioni culturali polacco-italiane, che a Varsavia trovano la loro espressione soprattutto nelle arti figurative e nell'architettura; saranno condotte attività tematiche sistematiche in vari campi dell'educazione culturale italo-polacca organizzando letture, conferenze, spettacoli teatrali, concerti, proiezioni di film, mostre ed eventi di prom

XXII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo: "L'italiano e i giovani"

Immagine
Da Lunedì 17 Ottobre 2022 a Sabato 22 Ottobre 2022 celebreremo la XXII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. Il tema della XXII Settimana è "L'italiano e i giovani". La “Settimana della Lingua Italiana nel Mondo” è un’iniziativa di promozione della lingua italiana che la rete culturale e diplomatica della Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale organizza ogni anno su un tema che serve come filo conduttore per conferenze, mostre, spettacoli, incontri con scrittori e personalità. L’organizzazione è curata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, dall’Accademia della Crusca e, all’estero, dagli Istituti Italiani di Cultura, dai Comitati della Società Dante Alighieri e dalle cattedre di Italianistica attive presso le varie Università, sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica. Seguira' il calendario delle iniziative per la rassegna del 2022

CALL FOR TEACHERS 2022-2023

Immagine
La Società Dante Alighieri – Comitato di Varsavia, al fine dello svolgimento della propria missione istituzionale, si accinge ad istituire a Varsavia i corsi superiori di lingua italiana, con la possibilità di certificazione PLIDA nel quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER), a tal fine invita gli Insegnanti di Lingua Italiana e i Lettori di Madrelingua Italiana alla manifestazione di interesse per la collaborazione didattica.  Gli interessati a costituire il corpo docente e/o certificatore della Dante a Varsavia dovranno inviare un proprio Curriculum Vitae, completo di dati di contatto email e telefonico, con la clausola di autorizzazione al trattamento dei dati personali “in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16”, all’indirizzo email: sda.varsavia@gmail.com entro e non oltre le ore 16:00 del giorno 25 aprile 2022 r. Il Comitato si riserva di invitare solo i candidati prescelti alle successive consultazioni. Le manifestazi

Gli Italiani "dimenticati" di Crimea

Immagine
A causa degli eventi bellici che stanno interessando la regione dell'Ucraina orientale al confine della Polonia, non di rado ci imbattiamo in analisi geoantropologiche che si concentrano sulla composizione etnica delle popolazioni della penisola di Crimea. Mentre sappiamo che in Crimea convivono etnie ucraine e russe, con un'obiettiva prevalenza numerica di quest'ultima, meno diffusa è l'informazione che la Crimea, sin dagli inzi del XIX secolo esisteva una significativa presenza italiana. Si conosce poco la storia della comunità italiana in Crimea, negli ultimi anni riscoperta sia grazie agli studi pubblicati dal Prof. Giulio Vignoli Professore di Diritto Internazionale nell’Università di Genova (“Gli Italiani dimenticati. Minoranze italiane in Europa”,Giuffrè, Milano) sia grazie l’attività dell’Associazione C.E.R.K.I.O. (Comunità degli Emigrati della Regione della Krimea – Italiani di Origine) e della sua Presidente, la Sig.ra Giulia Giacchetti Boico. Gli Italiani ave

Ucraina: corsi di italiano gratuiti della Dante per i profughi

Immagine
Corsi di lingua italiana gratuiti per permettere ai profughi ucraini accolti in Italia di inserirsi nel nostro tessuto sociale e di affrontare una nuova vita. La Società Dante Alighieri, l’Ente presieduto da Andrea Riccardi che dal 1889 diffonde la lingua e la cultura italiane nel mondo, ha deliberato di mettere a disposizione la propria rete di Sedi e Comitati diffusa su tutto il territorio nazionale per organizzare corsi in presenza, nelle diverse sedi, oppure anche on line. L’iniziativa, espressione dell’identità della Dante Alighieri legata alla responsabilità sociale e alle stesse radici statutarie, sarà sostenuta da un fondo di solidarietà che è già stato attivato. Il presidente Andrea Riccardi ha commentato così il progetto: <Noi vorremmo che la lingua e la cultura fossero le ultime frontiere da chiudere e per questo la Dante Alighieri sta creando spazi di insegnamento per tutti i profughi di guerra in arrivo in Italia. Lo faremo con Roma Capitale e con tutte le altre amminis