Donato Di Gilio




Donato DI GILIO. Nasce a Varese il 1 Aprile 1962. Coniugato con 5 figli . Laureato in Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano con una tesi in Diritto Costituzionale. Durante gli studi Universitari lavora per il Ministero delle Poste e Telecomunicazioni presso la Direzione Provinciale di Varese. Dal 1998 al 1991 opera presso l’associazione Compagnia delle Opere Sede Nazionale di Milano; nel marzo 1992 si trasferisce in Polonia come responsabile dell’Associazione AVSI ( oggi Fondazione AVSI ) importante Organizzazione Non Governativa italiana per la realizzazione di alcuni progetti di cooperazione internazionale finanziati dal Ministero degli Affari Esteri italiano a favore del governo polacco.

Nel Maggio 1994 fonda la società di Consulenza aziendale Core sp z o.o. di cui è Presidente ed Amministratore Delegato, azienda che assiste con i suoi servizi di consulenza investitori, in particolare italiani, sul mercato polacco. Nel Dicembre 1996 è co-fondatore con altri 4 imprenditori della Camera di Commercio e dell’Industria Italiana in Polonia (parte del Sistema Camerale Italiano - Assocamerestero) della quale è stato Segretario Generale fino al 2001 e successivamente Presidente dal 2009 al 2013. Attualmente ne è Presidente del Consiglio Camerale e Direttore del Centro Studi. 

Dall’aprile 2014 al dicembre 2016 e’ stato Presidente di Compagnia delle Opere Varese. È attualmente Presidente di Cromodora Wheels sp z o.o. di Varsavia, societa’ del Gruppo Cromodora Wheel di Ghedi; di Fitt Polska sp z o.o con sede a Wegrów societa’ del Gruppo Fitt di Sandrigo e di AVSI Polska, organizzazione non governativa di pubblica utilità di diritto polacco con sede a Varsavia e socio fondatore della Fondazione Avsi. È membro del Consiglio di Amministrazione di Union Polska sp. z o.o. societa’ del Gruppo Union Industries con sede a Masserano; membro del Consiglio di Sorveglianza di Gi Group Poland S.A., (società quotata presso la Borsa di Varsavia), di cui è anche Presidente del Comitato di Controllo, e membro del Consiglio di Amministrazione di Compagnia delle Opere Insubria con sede a Busto Arsizio.