Presentazione dell’iniziativa “Solidarietà Italiana in Polonia” presso il Parlamento Polacco



Il 9 marzo, il Presidente del Comitato della Società Dante Alighieri di Varsavia dott. Carlo Paolicelli ha preso parte alla seduta del Gruppo Parlamentare Polacco-Italiano. Su invito del presidente del gruppo, on. Grzegorz Piechowiak la Camera di Commercio con la fondazione AVSI e il Comitato della Società Dante Alighieri di Varsavia hanno presentato ai deputati e senatori polacchi componenti dell’intergruppo l’azione umanitaria “Solidarietà Italiana in Polonia”, nata all’indomani dello scoppio della guerra in Ucraina come concreta risposta all’emergenza umanitaria causata dagli eventi bellici. Alla seduta hanno preso parte -oltre ai rappresentanti delle associazioni coinvolte nell’iniziativa- i rappresentanti della task-force della Fondazione Italiana AVSI, che da alcuni giorni sta monitorando la situazione dei profughi di guerra direttamente alla frontiera polacco-ucraina, e l’imprenditore italiano Umberto Magrini che ha portato la sua testimonianza diretta dell’accoglienza offerta dalle aziende italiane ai profughi ucraini, donne e bambini. L’azione umanitaria #SolidarietàItaliana, alla quale ha concesso il suo ufficiale patrocino il presidente dell’intergruppo parlamentare italo-polacco Piechowiak, è costituita da due filari: l’aiuto umanitario in natura che è indirizzato ai terreni di guerra attraverso le Caritas polacche e ucraine, e l’aiuto alle amministrazioni comunali polacche che si stanno prodigando per l’accoglienza dei profughi. Gli aiuti sono possibili grazie alla collaborazione della Fondazione AVSI con il Ministero degli Esteri Italiano e grazie alle donazioni di istituzioni, imprese e cittadini italiani che generosamente stanno rispondendo al fundraising di AVSI. Il programma Solidarietà Italiana in tutta Polonia sta mobilizzando le Aziende Italiane che con generosità stanno mettendo a disposizione beni in natura e fondi destinati all’accoglienza dei profughi ucraini. I parlamentari polacchi nel corso della seduta hanno espresso la propria gratitudine agli Italiani per quello che stanno facendo in queste ore in maniera coordinata e continuativa ed hanno assicurato il proprio supporto all’iniziativa delle nostre organizzazioni ritenute, fra le maggiormente rappresentative del Sistema Italia in Polonia. Il protocollo d’intesa sottoscritto dai Presidenti dell’AVSI Polska – Donato Di Gilio, della Camera di Commercio e Industria Italiana in Polonia – Piero Cannas e del Comitato della Società Dante Alighieri di Varsavia – Carlo Paolicelli, costituisce il primo modello di intervento strutturale a livello internazionale creato in Polonia all’indomani dell’attacco bellico in Ucraino. L’azione umanitaria “Solidarietà Italiana” unita a quella della diplomazia non-governativa italiana a Varsavia è stata considerata all’unanimità dai parlamentari polacchi come un importante segno di amicizia fra i nostri Paesi, in questa nuova realtà storica.

fot. Anna Strzyżak, Kancelaria Sejmu; Jakub Monterial, Ministerstwo Rozwoju i Technologii